BASE DI CONOSCENZA

À L'HONNEUR :
L'EXPÉRIENCE BRITANNIQUE DE FINELINE

Clive Wall

Nel settembre 2016, Fineline Global ha acquisito Exception VAR Ltd, un'azienda britannica di successo con un fatturato annuo di oltre 12 milioni di dollari e una base di clienti invidiabile. Lo step successivo è stato la fusione con la già consolidata Fineline Global UK, che ha portato alla creazione di Fineline VAR Ltd.

Questa fusione ha determinato numerosi cambiamenti sia a livello dirigenziale che per il personale di VAR. L'aspetto più importante è che è cambiato il contesto operativo: da impresa operante in ambito locale britannico, VAR è infatti entrata a far parte del gruppo leader del settore dei PCB in Europa.

In questa intervista, Clive Wall, MD di Exception VAR, racconta la sua esperienza durante questo importante periodo di transizione internazionale.

Q: Quale è stato l'impatto dell'acquisizione su VAR in termini di risorse e persone?

Clive: Un grande vantaggio derivante dal fatto di essere entrati a far parte della famiglia Fineline è la capacità di fornire supporto locale a tutti i nostri clienti internazionali. Ciò ha consentito a Fineline di capitalizzare e crescere in ogni area in cui opera. A molti clienti internazionali offriamo ora un unico punto per l'inserimento degli ordini, consentendo loro di soddisfare i loro KPI in termini di riduzione dei fornitori. Grazie all'assistenza locale in ogni paese, hanno aumentato i livelli di servizio oltre che il supporto tecnico e commerciale. Si tratta di una situazione vantaggiosa per tutte le parti interessate.

Ad esempio, nonostante avessimo anche in passato una presenza in Asia, subito dopo essere stati acquisiti da Fineline abbiamo avuto accesso alle vaste risorse del team di gestione della supply chain di Fineline. La sede Fineline a Dongguan, diretta da Danny Chen, ha oltre cinquanta dipendenti che si occupano di preventivi, logistica, qualità, ingegneria e gestione dei fornitori. Avere accesso a queste risorse ha portato dei vantaggi immediati.

Q: Quali problematiche sono insorte dopo l'acquisizione?

Clive: Avendo lavorato per aziende britanniche, i cui proprietari erano in genere cresciuti nel mercato inglese dei PCB, molti dei quali senza un'esperienza approfondita di commercio mondiale, il fatto di avere improvvisamente una proprietà straniera ha creato qualche apprensione. Fineline si aspetta che nel Regno Unito si lavori come in Russia, Israele, Germania e altri paesi? Apprezzeranno il mercato locale? Dovrò affrontare sfide culturali e pressioni derivanti dal ֿֿ"pensiero unico"?

La filosofia di Fineline è "Pensare su scala internazionale, ma agire su scala locale". È soprattutto una questione di restare un'azienda dall'impronta locale, pur avendo alle spalle un'organizzazione di livello internazionale. Non solo a parole, ma anche in pratica e nelle azioni. La rete mondiale ha rafforzato la nostra presenza locale al di là di quanto immaginassimo.

Q: Che impatto ha avuto tutto ciò sui processi esistenti? Che tipo di modifiche avete dovuto apportare?

Clive: Molte aziende commerciali che si occupano di PCB parlano di assicurazione qualità e ispezioni effettuate presso i propri magazzini, ma il valore reale è l'assicurazione qualità e le ispezioni effettuate in loco presso la fabbrica di PCB. Con gli ingegneri di processo e i team di ispezione in loco di Fineline, noi offriamo un vero valore aggiunto alla fonte. Ciò ha consentito alle nostre operations nel Regno Unito di diventare più snelle e alle nostre performance in termini di qualità e fornitura di raggiungere dei livelli da azienda leader del mercato.

Forse la differenza più evidente si è registrata nei rapporti con le fabbriche. Ho visitato fabbriche in Cina per vent'anni, ma devo confessare che l'esperienza con Fineline è unica. Le relazioni multilivello, l'apertura e la collaborazione sono speciali. È chiaro che uno dei motivi alla base del successo di Fineline sono le relazioni.

Q: Quanto tempo ci è voluto prima che VAR e Fineline fossero pronte a iniziare?

Clive: L'installazione del nuovo sistema informatico è iniziata un mese dopo l'acquisizione. Dopo alcune difficoltà iniziali, peraltro normali per la maggior parte delle installazioni, nel giro di due mesi i benefici di questo sistema fatto su misura si sono fatti vedere.

Il sistema informatico è fatto su misura per le attività legate ai PCB e offre flessibilità in ogni area. Abbinato a un'alta efficienza, crea un processo collaudato per la gestione delle richieste di preventivo dei nostri clienti e l'elaborazione degli ordini. La business intelligence disponibile dà una chiara visibilità e dati affidabili e in tempo reale, consentendo di avere una panoramica immediata di ogni parte del nostro business. Come strumento gestionale è fantastico, mentre per la rendicontazione clienti è eccellente.

Q: Ci piacerebbe sapere il suo parere personale sull'acquisizione

Far parte del gruppo dirigente allargato di Fineline si è rivelata una grande esperienza e partecipare alle riunioni periodiche della dirigenza offre l'opportunità di avere discussioni ad alto livello, condividere le idee e coordinare le attività internazionali.

L'azienda è proiettata al futuro e il fatto di essere coinvolti negli sviluppi che riguardano non solo il Regno Unito ma anche le operazioni su scala mondiale, consente di avere consapevolezza delle dimensioni, della potenza e della lungimiranza di Fineline.